Borja Valero, Matri, Diakité

Triste medagliere per la triste partita di coppa Italia contro l’Udinese. Stanchi, mogi, battuti.

Borja Valero

Medagliere Fiorentina: medaglia d'oro a Borja ValeroTanto non si scappa, se c’è uno che non sbaglia mai la partita è solo e soltanto Borja Valero. E’ lui che inventa qualcosa, è lui che non molla mai, è lui che prova ad accendere una Fiorentina bagnata chiaramente senza riuscirci. Come faremo al ritorno a giocare senza di lui?

Matri

Medagliere Fiorentina: medaglia d'Argento a MatriIl povero Matri ha segnato due gol nella gara d’esordio, come fece Oscarone Derticya. Contro l’Udinese compie egregiamente il suo ruolo di centravanti d’appoggio (come il Gilardino in fase calante visto a Firenze), lotta, si muove, le prende di testa, ma non segna. Un centravanti che non segna è buono per il brodo.

Diakité

Medagliere Fiorentina: medaglia di Bronzo a DiakitéPremiamo Diakité con il bronzo perché è l’unico della difesa che non compie errori decisivi. Non è bello a vedersi, è grezzo negli appoggi, ma dalla sua parte non si passa: o palla o gamba.

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.