A Torino con la voglia di provarci

CI-2015Davide: Ciao Simone, domani andiamo a Torino a giocarci la finale di Coppa Italia belli carichi, ma anche parecchio infortunati. Cosa peserà di più?
Simone: La voglia, peserà la voglia. Chi avrà più voglia di passare il turno ci riuscirà. Tecnicamente siamo abbastanza inferiori ma a voglia, quest’anno, in questo periodo, siamo inferiori a poche squadre. Inoltre non hanno Pirlo che l’anno scorso ha deciso lo scontro diretto.

Davide: E noi possiamo recuperare un perno del centrocampo ricercato addirittura dal Barcellona: Mati Fernadez. Speri di vederlo in campo?
Simone: Spererei di non vederlo ma se deve giocare l’Aquilani visto a Milano allora forse meglio Mati Finta Fernzandez… Magari giocando accanto al suo amico Vidal potrebbe anche tirare fuori la partita jolly. Un centrocampo lui, Badelj, Kurtic l’accenderei.

Davide: Mi sa che il dubbio invece è Kurtic-Mati, perché Aquilani è squalificato in campionato… e alla fine domani sera Aquilani me lo gioco volentieri. Personalmente sono combattuto invece sulla scelta Diamanti-Joaquin per completare l’attacco. Tu chi preferischi… e chi invece preferiràMontella?
Simone: Allora che giochi Kurtic, male quanto vuole, ma senza mollare di un millimetro. Visto che Montella è uno preciso e ripetitivo credo che giocherà Joaquin perché ormai mi sembra di aver capito che il turn over di Montella è quello di alternare sempre i soliti.

Davide: Non mi hai detto se però preferiresti Diamanti… uno che entrerebbe in campo con il coltello fra i denti. E la Juve invece? Che tipo di turn over ti aspetti? E che tipo di atteggiamento?
Simone: Di Diamanti contro la Juve temo proprio il temperamento, potrebbe entrare in campo il tifoso e non il professionista. Le squadre di Allegri vanno in campo per vincere senza spremersi e non credo che la partita contro di noi farà eccezione, oltretutto la gara non si concluderà a Torino. La Juventus ha la fortuna di aver già vinto il campionato quindi potrebbe puntare a fare turn over domenica prossima.

Davide: Fino a quale risultato possiamo permetterci?
Simone: Dobbiamo strappare almeno un pareggio.

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.