Arriva il Milan e dobbiamo dare tutto.

fiorentina Stasera a Firenze arriva il Milan e noi dobbiamo dare tutto quello che abbiamo, non con gli uomini migliori perché abbiamo diversi infortunati e qualche squalificato, non con la testa perché l’abbiamo impegnata a giovedì.

Il Milan che non è nella sua miglior stagione, il Milan che ci ha soffiato Tontolivo, il Milan che ci ha fatto tutti i dispetti che ha potuto farci, il Milan che rappresenta sempre e comunque il suo presidente e il suo amministratore delegato, il Milan che l’anno scorso venne a vincere 2-0 a Firenze dimostrandoci che vuol dire giocare con il coltello tra i denti.

Ci affidiamo alle parole di Montella che promette di mettere la formazione migliore sapendo che se affrontassimo il Milan a organico pieno e testa libera avremmo la possibilità di rendere con gli interessi tutto quello che abbiamo ingoiato negli ultimi 20 anni. Ma non possiamo…

Possiamo e dobbiamo però mettere in campo la voglia di vincere che hanno dimostrato nel passato le nostre seconde linee, la loro grinta, la loro rabbia, la loro determinazione. Ecco, stasera non dovremo accontentarci di vedere la solita Fiorentina bellina che gioca tanto bene e che non conclude nulla. Stasera non serve la formazione migliore, serve la formazione che da tutto senza pensare a giovedì.

1 Commento

  1. Non ci rimane allora che dare Nomi e cognomi. Per me (4-3-3) sono: Neto — Richards, Gonzalo, Basanta, Paqual — Badelj, Kurtic, Borja — Vargas, Gila, Diamanti.
    Che dite?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.