Difesa goleador

C’è soddisfazione a scrivere le pagelle di Roma-Fiorentina 0-3 perché è stata la partita che non ti aspetti nemmeno nel migliore dei sogni. Montella crede poco alla fortuna ma ha tirato di mezzo il fato nel modo più onesto possibile: l’imponderabile ha girato dalla parte nostra perché eravamo predisposti meglio mentalmente. Eravamo più freschi, più entusiasti, più attenti, più concentrati, più pronti a sbagliare. Siamo stati anche più fortunati.

Ringraziamo il nostro allenatore per averci portato a questo punto della stagione con questo spirito d’avventura così presente nella mente di tutti.

I MIGLIORI

Gonzalo

Gonzalo il migliore nelle pagelle contro la RomaPrende l’oro perché fa gol su rigore due volte ed è l’esempio di “determinazione ed umiltà” secondo DDV. Impeccabile in difesa.

Alonso

Alonso argentoHa il merito di credere su quel pallone che gira la barra della partita prepotentemente dalla nostra parte. Sicuramente il gol aumentarà l’autostima di questo ragazzo che ha buone potenzialità ma che dovrebbe aumentare in cattiveria e scaltrezza.

Basanta

Basanta bronzoE’ lui a chiudere a tripla mandata la partita con un grandissimo gol di testa. Scoperto in Messico, giudicato troppo presto in Italia, sta meritando il posto da titolare perché gioca bene e perché ha portato una bella dose di garra uruguaiana alla difesa e a tutta la squadra.

BENE

Neto

Le poche volte che la Roma è riuscita a tirare in porta ha trovato un Neto sicurezza.

Savic e Tomovic

Un tempo per uno senza sbavature. Più facile per Tomovic che è entrato sul 3-0.

Badelj

Ormai l’appellativo di sostituto di Pizarro comincia a stargli un po’ stretto. Con lui in campo la Fiorentina è meno geometrica ma più concreta e non ci dispiace per niente.

Borja Valero e Aquilani

Non è ancora il miglior Borja Valero ma abbiamo visto segnali di miglioramento nel suo giocare a tutto campo senza errori. L’ultimo terzo di campionato è sempre stato il migliore di Borja… siamo a primavera e lo aspettiamo. Aquilani gioca solo pochi minuti e sarebbe ingiudicabile.

Mati Finta Fernandez

Importante il suo contributo alla partita visto che Holebas è franato addosso a lui ma lui non era lì per caso. Per il resto ha giocato più o meno come Borja, sul velluto, quando conta la tecnica e non l’agonismo sono di qualità superiore.

Salah

Sabatini si è pentito di non averlo preso a Gennaio e noi non possiamo fare altro che ringraziarlo, come con Montella del resto. Salah non ha fatto gol, ma con un palo e una traversa è stato il migliore in campo insieme ai medagliati. La speranza è che quei due tiri finiti sui pali si materializzino in gol quanto prima.

Babacar e Vargas

Il ragazzo senegalese ha dimostrato fin dai primi minuti una buona predisposizione a sacrificarsi per la squadra a tutto campo dando una bella mano al centrocampo quando serviva e facendosi trovare pronto anche in attacco. L’unico neo potrebbe essere stato quello di non aver marcato Torosidis e averlo lasciato libero colpire di testa sfiorando il pareggio. Vargas ha giocato una buona mezz’ora calandosi nel ruolo giusto.

Si. Tutti bene. Come potevamo giudicare la Fiorentina dopo un 3-0 a Roma che vale i quarti di finale di Europa League?

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.