Punti di vista

Non è certo solo un’esclusiva di Firenze e della Fiorentina la contestazione, anche se abbiamo poco da imparare in materia; è interessante però vedere i punti di vista e prendo allora spunto sia dall’articolo di David Guetta in cui sottolinea che “questa squadra non è un albergo”, sia dalla lettera del Viola club San Sepolcro: due voci un po’ controtendenza rispetto alla direzione delle critiche a Firenze, ma sicuramente non così insensate, se si pensa che a Roma i tifosi laziali (che sappiamo benissimo non amare il proprio presidente Lotito) hanno contestato pesantemente il loro (ex) giocatore Biglia. Già, il loro capitano che più volte magari avrà giurato attaccamento alla maglia ecc ecc, ha fatto di tutto per andare a respirare un po’ di denaro fresco milanese… insomma come sta cercando di fare Kalinic (per ora con diversa fortuna) e come sta cercando di fare (verso Torino e magari in forma più signorile) il nostro Berna. Noi però da mesi ci accaniamo con la proprietà… punti di vista appunto. La società in queste settimane è stata in forte difficoltà perché si è trovata fra incudine (la posizione dei giocatori) ed il martello (la pressione di stampa e tifosi). Le cose però si stanno un po’ riequilibrando, sono emersi i primi striscioni contro i giocatori, si sta alzando il dubbio (ed anche il giramento) che questi signori stiano cercando tutto al di fuori del bene della squadra e dei tifosi. Ed in ottica “questa casa non è un albergo”, la società ha chiesto a Kalinic e Berna di risolvere a casa loro le storie d’amore con altri club… l’importante è che arrivino con l’offerta giusta ed anche in fretta. Già, perché Corvino ha bisogno di portare in rosa gente nuova e motivata ed i soldi di questi giocatori serviranno tutti. Kalinic, Berna, lo stesso Badelj (ed il suo genio di procuratore) hanno pensato, con un po’ di buona stampa ed un po’ di insoddisfazione del tifo viola, di potersi liberare facilmente (e a buon prezzo) di Firenze e di Corvino… punti di vista anche in questo caso, che però si stanno scontrando con la realtà.

1 Commento

  1. corvino VENDE sempre bene, a prescindere di cosa vende,avessi da vendere una casa lo chiamerei.
    40 MIL il berna non li vale certo, 25 vecino non li vale, 25 kalinic non li vale, 7 borja di 32 anni non li vale.. e ilicic?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.