Astori il migliore

Astori il migliore contro il Torino

Senza aver visto la partita mi ritrovo a fare il medagliere sotto dettatura di Davide e con pochi spunti raccolti qua e là sui social network inerenti la Fiorentina.
Sono contento di poter premiare Astori perché ha sostituito, sopravanzandolo, Savic. Quanto vorrei che anche il prossimo difensore fosse Italiano, almeno in quello siamo ancora bravi a produrre talenti.

Oro: Astori

Medaglia di OroOltre ad aver sfiorato il suo primo gol in maglia viola, ha fatto alcune chiusure davvero importanti, impedendo al Torino di arrivare pericolosamente nella nostra area di rigore. Nel momento di calo dei viola e prima del raddoppio è stato determinante. Sempre preciso e sicuro anche nel palleggio in fase di ripartenza. Alla fine è il più continuo dei difensori.

Argento: Balla Valero

Medaglia di ArgentoDopo lo svarione iniziale che ha dato il via all’azione da cui è nata la prima fgrande occasione per il Torino, Borja Valero ha fatto un primo tempo di altissimo livello reggendo di fatto il centrocampo da solo, perché Ilicic e Verdù avevano il compito di andare a pressare il Toro molto alti e stare invece molto larghi in fase di nostro possesso. Ha corso molto e soprattutto per almeno un’ora è stato il play maker del gioco viola.

Bronzo: Iicic (il bradipo)

Medaglia di BronzoAvere un giocatore che comunque ha un eventuale piano B, quando non si segna su azione è fondamentale. La punizione del vantaggio è stata un’altra opera d’arte balistica. Nel primo tempo ha anche fatto una partita di sacrificio, in un ruolo per lui nuovo come la mezzala nel centrocampo a 3… poi si è spento di testa e di gambe. Dovremmo trovare uno che fa gol alle squadre più forti, perché Ilicic colpisce solo quelle della parte destra della classifica.

Una segnalazione anche a Babacar che, prendendo ad esempio Bernardeschi, ha giocato una partita curando attentamente anche la fase in cui doveva correre per gli altri. Questo devono fare i ragazzi per conquistare il posto in squadra.

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.