Punto salvezza con il Genoa

Punto salvezza

Se proprio ci dobbiamo accontentare di un punto in casa con il Genoa, a Dicembre, con il freddo, allora è bene farlo da una prospettiva diversa: ottimo punto salvezza con il Genoa.

Perché se una squadra che lotta per la retrocessione viene a Firenze a fare le barricate e la Fiorentina non riesce a vincere, impegna il portiere una volta sola con un tiro da lontano e, alla fine, recrimina per un’unica occasione da gol pulita, capitata sui piedi da 15 milioni con fondamentali da serie C, il discorso cambia proprio tutto. Accontentiamoci.

Certo, preferisco uno striminzito punto, rispetto ad una sonante sconfitta tipo quella del Milan, perché si muove la classifica e la salvezza è più vicina.

Ma la cosa che proprio non riesco a mandare giù con il Genoa è la piattezza di idee di Pioli che non si smuove dai soliti 11 con il solito schema. Thereau e Simeone sono in fase calante da diverse partite. Possibile che nemmeno contro il Genoa si possa provare a fare qualcosa di diverso?

Oro: Pezzella

Medaglia di OroIl nostro baluardo difensivo che non sbaglia proprio niente e riceve gli applausi più caldi di tutta la partita.
 
 
 
 

Argento: Chiesa

Medaglia di ArgentoSempre l’ultimo a mollare e anche questa volta il più pericoloso, peccato che le occasioni migliori non capitano sui suoi piedi.
 
 
 
 

Bronzo: Biraghi

Medaglia di BronzoHa giocato molto bene quando doveva difendere ed ha avuto anche qualche bella occasione che non è riuscito a trasformare in gol, ma lui non è costato 15 milioni e non è centravanti. (Forse nemmeno quello che è costato 15 milioni è centravanti)
 
 
 
 

La prossima sarà a Cagliari, campo sempre incerto per noi. Giocheranno ancora i soliti 11?

4 Commenti

  1. Io l’oro lo davo a Pepito, rivederlo al franchi mi Ha fatto venire le lacrime, immagino che a quelli accanto avrà detto :” ecco vedi ho visto lì Buffon e ho piazzato il colpo a girare..” “… Poi al quarto gol ho fatto una corsa verso qua bandierina e un tuffo che mi sembrava di volare”

    • Ciao Alessio… ti è proprio rimasto nel cuore, eh?!! 🙂
      Certo, anche a me, se ci penso, un po’ di nostalgia di quei 5 mesi mi viene. Spero davvero possa tornare a giocare a buoni livelli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.