Lafont, ecco il portiere

lafont fiorentina

Lafont, ecco il portiere della Fiorentina per i prossimi anni. Corvino ha scelto questo ragazzone diciannovenne mezzo francese e mezzo africano (Burkina Faso) e noi tifosi non possiamo che accoglierlo caldamente, anche se a bocca mezza storta visto che l’anno scorso in porta avevamo un italiano.

Stride anche il fatto che Lafont arrivi nel primo giorno di ritiro e se ne vada via subito per impegni in nazionale francese per tornare in agosto. Però questo è il calcio globalizzato 24/7/360, si gioca tutti i giorni, tutto l’anno, in tutto il mondo e le squadre nazionali praticamente non esistono più. O ci adeguiamo o smettiamo di seguirlo.

Quest’anno, ad aumentare incertezza ed isterismi, sapremo se giocheremo i preliminari di Uefa con, forse, dieci giorni di anticipo. Questo vuol dire che la Fiorentina dovrà programmare necessariamente due stagioni contemporaneamente, una con Uefa e una senza, e con solo due settimane di tempo. Assurdo!!!

Però Corvino e Freitas, intanto, hanno piazzato un colpo giovane in difesa, lo slovacco Hancko; poi hanno piazzato questo giovanissimo Lafont, coprendo i due dei ruoli più scoperti dell’anno scorso e completando la difesa a cui oggi manca solo un portiere di riserva esperto.

E ora che manca? Sicuramente un centrocampista bombolone che sia molto meglio di Badelj, poi un paio di esterni offensivi e anche un centravanti di fisico. A meno che Corvino, Freitas e Pioli non vogliano aspettare di valutare i giovani della primavera a Moena.

Nel frattempo la stagione è iniziata e la voglia di Fiorentina sale.

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.