Edimilson Fernandes

Ventidue anni, 1,90 di altezza, fisico possente, di orgini portoghesi, ma nato e cresciuto in Svizzera, dove ha fatto tutto l’iter delle giovanili nazionali, fino all’esordio nella nazionale maggiore. Prestanza, buona tecnica, può coprire più ruoli a centrocampo. Questa la breve descrizione di Edimilson Fernandes fatta da Giancarlo Antognoni, oggi alla presentazione ufficiale del nuovo acquisto viola. Ovviamente posso aggiungere poco, visto che non ho mai visto giocare il ragazzo. Come tutti, sono andato a cercare qualche video su Youtube: sembra abbia una bella falcata, dei buoni piedi ed una buona visione di gioco. Qualcuno ha chiesto/ipotizzato un suo impiego al posto di Badelj; a prima vista sembra in effetti più una mezzala e lui stesso sembra avere chiaro la sua posizione ideale, citandola fra l’altro con la vecchia ma sempre affascinante classificazione numerica: sono un numero 8, ovvero l’alternativa a Benassi, che lo scorso anno ha dovuto fare gli straordinari. A domanda diretta, dice che il suo punto debole in un campionato tattico come quello italiano è la fase difensiva, che nel calcio di oggi significa l’intera fase di non possesso. Significa anche avere meno presunzione nel possesso in certe zone del campo, dal momento che in qualche video gli ho visto fare numeri da brivido. Ma per questo confidiamo in Pioli ed il suo staff.  E’ indietro di preparazione, non sappiamo se sarà pronto già domenica, ma c’è la sensazione che sarà molto utile alla causa viola… diciamo almeno un po’ di più di quanto lo sia stato Cristoforo negli anni scorsi. 

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.