Fiorentina, batti cinque!

Non ho visto né sentito purtroppo la partita. Ho visto gli highlights. Ho letto e sentito qualche commento. Mi sembra di capire che siamo stati anche fortunati. D’altra parte è una componente importante anche quella. Poi qualcuno come Marocchi era sorpreso (o forse dispiaciuto) che la Fiorentina chiudesse primo tempo sul 3 a 0 senza aver tirato in porta. Un po’ come aveva fatto la Juve con noi. Detto questo, con la Samp Iachini ed i suoi giocatori dovevano dare una risposta importante. Si perché la classifica dietro si era di nuovo molto accorciata. E la Samp è al momento una nostra concorrente. Beh, cinque rete, quattro dagli attaccanti, mi sembrano davvero una bella risposta. Iachini non ha avuto paura a schierare un centrocampo quasi del tutto nuovo, mischiando sostanza e qualità. E non mi meraviglia che con l’ingresso di Duncan, il tecnico voglia ributtare nella mischia anche Badelj, perché al momento Pulgar è un regista dal piedino un po’ freddo. Ho visto voti alti per Duncan e Castrovilli. Badelj invece ha fatto una grossa ingenuità, rischiando di rimettere in gioco la Samp. Ma penso che nel futuro rivedremo questo schieramento. Centrocampo ben supportato anche dai laterali e poi le due furie davanti, Chiesa e Vlahovic, che sono ovviamente orgoglio di questa formazione. Vedendo le immagini si capisce che questo 1 a 5 è stato comunque merito anche di Dragowski che nel momento di massimo sforzo della Samp ha consentito con 2/3 interventi davvero buoni di mantenere le distanze. Insomma, missione riuscita con una cinquina davvero inaspettata. E quindi, Fiorentina, batti cinque e testa al Milan. Non so se i giocatori viola veramente soffrono il Franchi. Però adesso è davvero il momento di dare continuità e arrivare prima possibile a giocare un altro campionato.

1 Commento

  1. Nemmeno io ho visto la partita e mi aspettavo di leggere qualche commento di prima fonte su Duncan. Invece…

    Invece quello che leggo è più o meno quello che penso, abbastanza fortunati per fare i primi tre gol e poi partita tutta in discesa. Ho letto anche di un Pezzella che continua a non essere sui livelli a cui ci ha abituato.

    Il centrocampo con Badelj e Duncan è una bella notizia, perché c’è ricambio e perché chi è andato in panchina si impegnerà di più in settimana. Il mio centrocampo a tre titolare è Castrovilli, Pulgar e Duncan.

    Sarò contento solo quando vedrò il tridente Vlahovic-Cutrone-Chiesa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.