Sei schiaffoni… educativi

Dopo una sconfitta come quella subita a Napoli c’è tantissima delusione, amarezza, voglia di trovare colpevoli e soprattutto soluzioni immediate. Il primo colpevole è evidentemente Prandelli, come sottolineato da Simone nel suo post. E’ evidente (forse troppo evidente) che giocare con 3 punte e 2 centrocampisti contro una squadra che palleggia molto bene, che sa uscire da pressing e sa attaccare gli spazi è un mezzo suicidio. E’ evidente che un centrocampo prateria ha messo in netta difficoltà una difesa, che ha visto comunque un Milenkovic sotto tono ed un Pezzella ancora alla ricerca di una condizione accettabile. Sicuramente è andato tutto storto, perché la Fiorentina in 15 minuti e sull’1 a 0 ha preso traversa, ha sfiorato il palo da ottimo posizione, ha trovato il miracolo di Ospina su tiro di Ribery… e il Napoli con 4 tiri ha fatto 4 reti. Detto questo, penso che dobbiamo prendere questa goleada come sei schiaffoni… educativi. Visto che ci siamo, ci aggiungerei anche il settimo, quello dello stadio, che sicuramente non ha aiutato. In generale la lezione è la seguente: è l’ora delle decisioni, anche scomode. E partiamo allora dalla formazione di Prandelli, come detto sbagliata. Dobbiamo considerare però che siamo in pieno mercato, dopo tanto tempo c’era Rocco Commisso in tribuna e c’era da un po’ di giorni il tormentone Ribery-Callejon. Quella di Prandelli potrebbe essere stata una scelta forzata. E penso oggi sia stata la prova provata che questa squadra ha una incongruenza tattica nei suoi “titolari” di attacco. Ribery e Callejon richiedono due modi diversi di schierare la Fiorentina. Soprattutto con Ribery in queste condizioni. Io non penso che Prandelli sia un pivello. Penso che oggi sia chiaro a tutti che Prandelli debba essere libero di prendere con decisione una sua strada tattica. E che gli acquisti di gennaio devono essere congrui. E che non ha senso pensare all’allenatore di giugno, perché rischiamo di rovinare fin da ora anche la prossima stagione. Personalmente, penso che si dovrebbe convingere Ribery che il suo ruolo è quello di entrare a gara in corso, nell’ultima mezzora, quando fresco, può fare la differenza. Penso che sia fondamentale avere un mediano/regista moderno e giocare almeno a 3 a centrocampo. Penso che serva un centravanti che sappia fare a sportellate, non necessariamente titolare fisso. Penso che Prandelli debba essere libero di scegliere anche il modo migliore di schierare la linea difensiva, senza nessun riguardo per capitan Pezzella. Anche e soprattutto per Rocco è tempo delle decisioni. In primis sullo stadio, sentendosi libero di fare scelte anche inpopolari. Poi sul tipo di mercato che vuole fare. Alla fine, se è vero che ha sbagliato a tenere Iachini, l’unico giocatore azzeccato per ora è quello che ha voluto lui.

Prandelli, riferendosi alla squadra ha detto che è giustamente l’ora del silenzio e del lavoro. A parte le solite parole di circostanza, anche staff e direzione tecnica devono parlare con i fatti. Prandelli, dopo aver fatto spedire altrove gli scontenti, dovrà crearne probabilmente di nuovi in base alla sua idea di gioco. Pradé deve fare bene ed in fretta in modo che almeno Prandelli sia contento. Tutto questo, senza dimenticarci che comunque si era iniziato a vedere qualcosa di buono in questa Fiorentina. Questi sei schiaffoni devono essere educativi, ma non distruttivi.

2 Commenti

  1. Partiamo mettendo fuori Pezzella, giocando a 4 dietro e valutando chi abbiamo davanti. Non è possibile pretendere di giocare sempre allo stesso modo indipendentemente da chi abbiamo di fronte.

    Intanto si compra… un Russo mezzo pazzo, probabilmente anche mezzo delinquente, ma dove l’hanno trovato? 🙂

    E un ragazzino Italiano dal nome Marocchino… nazionale U21… di prospettiva.

  2. Secondo me invece il processo è il viceversa. Decidiamo in modo chiaro come si vuole giocare davanti o meglio ancora chi può/deve giocare in avanti e poi vediamo di costuire una formazione che sia sostenibile. Le teste calde adesso sono tutte nel reparto offensivo e finché non si trova il modo di raffreddarle ci sarà sempre confusione tattica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.