Restart

restart

La partita di Crotone ha confermato tutta la pochezza dell’allenatore Iachini: abbiamo rischiato di perdere e non abbiamo messo in campo nemmeno un giovane, regalando minuti a giocatori bolliti o a fine contratto, che non hanno mai dimostrato nessun tipo di attaccamento alla maglia. Beppe io ti voglio bene, ti ho voluto tanto bene come giocatore e come allenatore, ma la tua dimensione non è la A.

Gli unici squilli della stagione sono stati Vlahovic e la vittoria per 3-0 a Torino e sono stati portati in dote da Cesare Prandelli, allenatore ormai a fine carriera ma ancora in grado di distinguere i giocatori dai brocchi.

Vorrei ripartire con l’entusiasmo che ha sempre dimostrato Commisso fin dal primo giorno in cui è arrivato e che tutt’ora da lui si respira. Per questo motivo, diversamente da quello che pensavo fino a qualche giorno fa, la Fiorentina deve avere il coraggio di non rinnovare il contratto a gotine rosse Pradè. Se le due ultime stagioni sono state un fallimento il principale responsabile è lui: Badelj, Duncan, Lirola, Pedro, Barreca, Borja Valero, Boateng, Callejon e pure Ribery, sono tanti errori, e qualcuno è anche clamoroso. Corvino, che non piaceva a tutti, non ha mai sbagliato a distinguere la lana dalla seta.

Abbiamo bisogno di un nuovo direttore sportivo, giovane, volenteroso, ambizioso ed entusiasta. Meno ammanicato di Pradé ma più abile tecnicamente. Pradé, ormai, è a fine carriera, sa solo fare tante belle chiacchere ma di sostanza non ha più niente.

Scelto il nuovo direttore sportivo potremo pensare al nuovo allenatore: il mio preferito è Sarri ma mi andrebbe bene anche Ballardini. Vorrei che fosse Italiano e con tanta gavetta alle spalle, che fosse coraggioso, vincente (come dice Commisso) e che giocasse con quattro difensori, quattro centrocampisti e due attaccanti. Vorrei che facesse un gioco intelligente più che bello e che desse la priorità ai giocatori tecnici rispetto agli scarponi fisici.

E mi fermo qui. In attesa degli sviluppi e con la voglia di pensare solo al mare.

Buona estate a tutti!

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.