E ora si ringhia!

ringhio

E poi, come un fulmine a ciel sereno, ecco che arriva l’annuncio ufficiale: “GENNARO GATTUSO sarà il nuovo allenatore della Fiorentina”.

Un fulmine a ciel sereno perché i giornalai stavano scrivendo che Gattuso sarebbe andato alla Lazio, addirittura alla Juve, che da noi sarebbe arrivato Fonseca, forse non sarebbe arrivato nessuno perché nessun allenatore avrebbe accettato di venire a Firenze dopo la sfuriata di Commisso.

Invece, sbugiardando ancora di più gli scienziati d’Italia, ecco che all’improvviso è arrivato l’annuncio che abbiamo preso Gattuso. Ma non solo, l’annuncio è arrivato a due giorni dalla chiusura del campionato a dimostrazione che gli accordi erano stati presi qualche mese fa e sono stati mantenuti.

Il segnale è importante perché Gattuso è un allenatore di rilievo e dimostra, una volta di più, che Commisso ha intenzioni serie. Grande Rocco!

Rimanendo con la curiosità di capire che metodo di gioco adotterà, ripartiamo con tanto entusiasmo perché la figura di Gattuso nella vita reale è positiva. Nel calcio è positiva e vincente.

3 Commenti

  1. Sono contento! Stavo proprio pensando di scrivere: la ringhiata di Rocco! I temi sono quelli che hai scritto e che condivido in pieno. Perché sappiamo che nel calciomercato i nomi si fanno, poi si smentiscono, poi si riaccendono. Ma in alcuni giornalisti, e insieme a Bucchioni devo metterci purtroppo questa volta anche Pedullà di cui ho sempre avuto stima, non si è perso occasione per associare la sentenza alla notizia, ovvero: Gattuso c’ha ripensato dopo la conferenza di Commisso. Ovviamente si arrampicheranno sugli specchi: c’ha pensato, poi c’ha ripensato, poi voleva andare di la e poi e poi… potendo raccontare tutto e il contrario di tutto. Da una parte contano i risultati (bruttissimi quelli di quest’anno), dall’altra però i fatti, che questa volta hanno dato ragione a Commisso. Ora ovviamente tutti risaliranno sul carro.
    C’è un altro particolare non trascurabile, l’annuncio è arrivato prima del rinnovo di Pradé, che tutti davano imminente. Vediamo.
    L’allenatore comunque è solo il primo passo e Rocco ha fatto un bel passo avanti. Ora però viene il più bello e sicuramente il più complicato: la squadra.

  2. Ora che li posso chiamare gli scienziati d’Italia mi stanno più simpatici, quando ho voglia di sentire due bombe accendo la televisione oppure la radio e mi metto ad ascoltarli.

    Su Pradè hai proprio ragione… non sarà che il rinnovo è più difficile del previsto?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.