Impegno, fame e voglia

Italiano
Italiano

La Fiorentina presenta Italiano e lo fa in uno dei luoghi più belli del mondo, perché la vista di Firenze dal Piazzale Michelangelo è una delle meraviglie del mondo.

La Fiorentina ha voluto dare una nuova, netta, decisa immagine di sè, vuoi la scenografia, vuoi le pochissime battute dei dirigenti, vuoi l’ordine di apparizione dei giornalisti: primo DAZN, seconda la RAI, Tenerani quasi in fondo alla lista. Un’ora precisa, pulita, spedita di conferenza stampa.

Italiano, con la voce roca dopo due allenamenti, si è presentato come una persona “malata” di calcio, ha mostrato idee molto chiare su come intende portare avanti il mestiere di allenatore e ha risposto alle insistenti domande sul calcio mercato forte della prezenza dei due direttori colonna ai fianchi.

Italiano, che immagino sia stato preparato, ha saputo rispondere bene alla domanda sullo Spezia e anche a quella su Ribery. Due risposte chiare, rispettose, non ossequianti e non polemiche.

Come tifoso ho molto apprezzato le parole “impegno, fame e voglia”.

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.