Pretendere rispetto

Dopo Gasperini, anche Gotti nel dopo partita e non solo a caldo, si lamenta di episodi ritenuti ingiusti e, nel caso specifico, a favore della Fiorentina. VAR, moviola, commenti, sia per la partita di Bergamo, sia per quella di Udine dimostrano che le decisioni prese dagli arbitri sono corrette. Gotti addirittura definisce decisivo un rigore, fra l’altro giusto, assegnato al 15° del primo tempo. Insomma, non so se è un caso, diciamo quantomeno una coincidenza. Ma oltre a difendere gli interessi propri, sembra quasi ci sia gusto a dire qualcosa contro la squadra di Commisso. Alla prima giornata abbiamo dovuto ingoiare amaro per quella che Mourinho ha definito un’applicazione impeccabile della VAR, seppur l’episodio di Dragowski lasciasse molti dubbi. Per questo oggi la società viola dovrebbe un minimo farsi sentire, pretendere rispetto e sottolineare, come fatto appunto da Maurinho, che per fortuna VAR&Co hanno fatto correttamente il loro lavoro. In campo conta di più la piega che l’arbitro da alla gara e anche oggi pomeriggio certo non possiamo dire che i giocatori viola abbiano avuto favoritismi, specialmente nella gestione di falli e ammonizioni. A partire dal fallo del rigore di Wallace, che sapeva bene che non Bonaventura non è trasparente e che stava colpendo a pochi metri dalla porta: il giallo sarebbe stato sacrosanto. E lo stesso Vlahovic al momento non viene certamente tutelato dai direttori di gara. Al momento da metà classifica in poi c’è gran bagarre. E i più scafati (stasera si unice al coro anche Mourinho) stanno già sbraitando. Per questo noi dovremmo almeno pretendere rispetto.

1 Commento

  1. Non uno ma ben due… Eh, eh, eh.. con la Fiorentina quinta in classifica a Davide si è sciolta la tastiera… 🙂

    Ho sentito anche io in diretta la contestazione di Gotti e, solo dopo, ho visto il rigore che ci hanno fischiato. Mi associo al tuo pensiero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.