Ancora vivi

La Fiorentina stasera ha vinto e ha dominato in lungo e in largo la Roma. E quindi per la corsa europea siamo ancora vivi. E’ probabile che la Roma fosse un po’ stanca. Ma non è certo perché Banti è di Livorno che abbiamo vinto la partita, come vorrebbe far credere Mourinho. Non capisco perchè una pedata sugli stinchi ad un giocatore che ti ha saltato di netto in area di rigore debba creare un caso. E uno attento come Mourinho sa bene che i favori ad un fiorentino non arrivano certo da un livornese. E dopo quell’episodio Guida ce l’ha messa tutta per compensare a modo suo. Ha fermato Ikoné ormai davanti al portiere per un fallo inesistente. Ha negato un secondo rigore netto su Gonzalez. Non ha fischiato quasi niente su Gonzalez e Cabral. Ma Mourinho è ovviamente furbo e ad arte sta riuscendo a focalizzare tutta attenzione mediatica su un presunto errore, invece che su una debacle in campo. Noi però torniamo alla gara. Se la Roma era un po’ sulle gambe, la Fiorentina ha corso per tutta la gara e soprattutto è riuscita a far girare bene la palla, a creare e trovare gli spazi, ad allungare o accorciare quando necessario. La Roma ha quasi sempre giocato a vuoto. Ha creato due occasioni, praticamente su due nostre distrazioni. La Fiorentina in più occasioni poteva trovare invece la terza rete.

Ripeto i quattro giocatori chiave già citati nei post precedenti per giocarci le nostre chance : Odriozola, Torreira, Gonzalez, Bonaventura. Con 2 su 4 di nuovo in gara, siamo riusciti a creare diverse occasioni e proprio con loro due ad essere determinanti. Continuo invece ad essere molto perplesso su Ikoné. A parte un paio di spunti interessanti, sbaglia ancora molto su molti fronti. Gioca quasi sempre a palla scoperta e anche non vicina ai piedi. Sbaglia spesso la decisione finale, passa quando deve tirare e viceversa. E quando sente il difensore, salta perché forse ha ragione Simone. Se vuole giocare in serie A deve lavorare molto su questi tre aspetti. Purtropppo mi devo ripetere anche su Venuti. Da quella parte abbiamo rischiato di complicarci le cose. Per il resto direi tutti bene. Cabral si è sacrificato molto e nel secondo gol è importante la sua giocata a centrocampo. Amrabat ha giocato con sicurezza e sufficiente precisione. Ovviamente non ha illuminato il gioco, ma con Bonaventura e Gonzalez che svariava molto, si è sopperito a questa mancanza.

Siamo ancora vivi ed è giusto giocarsi le nostre chance. Se il Cagliari non perde con l’Inter e il Genoa vince a Napoli, la gara a Marassi sarà incandescente. La Fiorentina però mi sembra che stia bene ed avere ora sette giorni per preparare la gara è sicuramente un buon vantaggio. Sarebbe molto importante recuperare anche Odriozola e Torreira per affrontare queste due ultime giornate con i giocatori più importanti. A questo punto sarà un finale al fotofinish e prima di arrivare magari con l’adrenalina in corpo a commentare l’esito finale, non dobbiamo dimenticarci di fare un bell’applauso a questa squadra.

4 Commenti

  1. Siccome a me piace parlare più quando si vince che quando si perde, vorrei che la società si facesse sentire e dire che ci sono stati diversi episodi che ci hanno penalizzato e che comunque la Fiorentina ha dominato per 98 minuti. E che si può discutere quanto vogliamo, ma il difensore della Roma prende la caviglia piena di Gonzalez.
    Ricordate Mourinho all’andata come applaudì arbitro e var… nonostante una espulsione a Dragowski molto molto dubbia…?

  2. Ma chi se ne frega di Mourinho! Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare e che sappiamo fare. Abbiamo dominato dal primo all’ultimo minuto, la Roma ha fatto un solo tiro in porta su punizione.
    Sul fatto che avremmo fatto una grande gara ero sicuro, sul risultato ovviamente no perchè segnamo molto meno di quanto produciamo e la Roma non è una squadretta.
    Io resto della mia idea, se abbiamo il tempo di preparare per bene le partire siamo molto molto molto temibili, possiamo vincere con tutti!
    Peccato che nel momento importante della stagione ci siano state 5 partite in 15 giorni che abbiamo pagato (anche oltremodo) per i motivi che ho già detto in altri post.
    A Genova potrebbe anche essere una passeggiata (se fossero già salvi) e comunque devono essere più preoccupati loro che noi, perchè noi andremo la per vincere e siamo forti!

    • Mi piace Alberto quando ti sento bello carico 🙂
      Purtroppo, come dici, abbiamo pagato quei 15 giorni, incontrando fra l’altro 3 squadre che per diversi motivi sono nella loro parte migliore della stagione (Salernitana, Udinese e Milan).

  3. Forse ha ragione Alberto di dire “chi se ne frega di Mourinho”… però quoto Barone: https://www.violanews.com/news-viola/barone-risponde-a-mourinho-il-rigore-cera-risultato-giusto-polemiche-inutili/
    Sul rigore si può discutere se la pedata è stata più o meno forte… ma la pedata c’è stata, era in area, Gonzalez lo aveva saltato di netto, dove è lo scandalo? Non si capisce (o si capisce bene) accanimento anche della stampa, compreso gli arbitri giornalisti, che sono diventati i nuovi giustizieri. E Rocchi ha fermato Banti perché forse non era appropriata la chiamata del VAR (ammesso che Guida avesse visto), ma non ha fermato Guida, che una volta visto il fallo ha preso una decisione difficilmente discutibile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.