Dove osano gli Aquilani

Per la serie: “Ciance per fa’ le picche a Fiorentini di Toscana. Parte prima.

Leggo spesso i giudizi espressi sul web dagli sportivi viola e sui media dai presunti “esperti” e devo dire che spesso sono d’accordo.Aquilani-Azione

Ora, alla vigilia di una partita importante, se non altro perchè tutte quelle che arrivano dopo una pausa sono delicate, io, Gattaccio Viola, sento il bisogno di mettere un po’ di pepe e di aggiungere il mio giudizio, spinto dal bisogno di “difendere” o meglio di evidenziare il valore di Aquilani in questa Fiorentina.

Secondo me i giudizi nei suoi confronti sono ancora troppo severi e riduttivi, soprattutto perchè quest’anno è partito forte, avendo superato i problemi fisici che lo avevano condizionato in passato.

Faccio alcune considerazioni:

  • ad inizio stagione ci ha tenuto in piedi, anche con i gol, assieme a Cuadrado, perchè alcuni giocatori (Pizarro, Borja) erano un po’ in difficoltà, forse imballati dal lungo ritiro, e alcuni non erano ancora ben inseriti e pronti (Rossi, Gomez), quindi avevamo bisogno di giocatori di personalità, tenacia e qualità che sopperissero;
  • lo ha fatto non fermandosi mai, avendo riconquistato la nazionale: lui deve ringraziare la continuità che gli regalato la Fiorentina, ma noi non possiamo dimenticare di concedergli qualche attenuante in più;
  • è l’unico dei centrocampisti viola ad essere veramente completo: ha il fisico per rincorrere per 50 metri gli avversari (Pek e Mati no), ha i tempi giusti per inserirsi in area e segnare (unica pecca dell’adorato Borja), ha la qualità e la visione per fare assist vincenti (Ambrosini non potrebbe).assist_tacco_aquilani_fiorentina_inter

Se ne deduce che Montella può sfruttare la personalità e l’intelligenza tattica (oltre che la tecnica) di Aquilani sapendo di poterlo collocare con profitto in qualsiasi zona del campo, sia a centrocampo che, addirittura, in attacco: quest’anno ne abbiamo meno bisogno ma l’anno scorso è stato spesso spostato all’esterno o come seconda punta, per lasciare liberi Pizarro, B.Valero e/o Matifernandez di collocarsi in posizioni ideali per loro.

Ma quando fa il mediano soffre, o meglio s’offre per spirito di squadra, perchè secondo me il meglio lo da quando può posizionarsi lungo tutto il fronte d’attacco, e con il suo continuo movimento crea gli spazi per Borja e gli esterni e poi si inserisce in area per dettare il passaggio e andare alla conclusione, spesso vincente.

Concludendo.
Fa il mediano perchè è l’unico che SA FARLO oltre ad Ambrosini (e forse Bakic).
Gioca quasi sempre perchè sa giocare OVUNQUE.
Con la sua PERSONALITÀ abbiamo vinto a Milano l’anno scorso e quel giorno siamo saliti di livello perchè aquilani_milan_fiorentina_2012giocare bene sappiamo che non basta: solo Rossi e Gonzalo oggi sanno fare altrettanto (speriamo sia di questa pasta anche Gomez).

Per me non è un “mediano coi piedi buoni”, ma un campione che sa fare anche il mediano.

‘Un mi fate incocciare, eh?

Gattaccio Viola

3 Commenti

  1. Condivido il giudizio di fondo sicuramente positivo su Aquilani. E’,però, uno dei classici calciatori da cui pensi sempre di poterti aspettare di più…anche perché ha fatto vedere a volte che ha numeri veramente superiori alla media.
    Detto questo, con un campionato che lo traguarda ai 30 anni, penso che una revisione del suo ruolo verso un mediano di qualità (e sostanza) potrebbe essere davvero una soluzione da non trascurare.

    PS: Gattaccio… complimenti per il commento all’intervista… 🙂

  2. Aquilani, Aquiloni, ma Aquila no.

    Caro Gattaccio ammetto che Aquilani ha giocato abbastanza bene, per non dire sorprendentemente, questo inizio di stagione, ma il mio giudizio su questo giocatore rimane sospeso. Sospeso perché “potrebbe fare di più”. Dovesse riuscirci diventerebbe un campione come dici te, non dovesse, sarebbe un Tontolivo con qualche gol.

    • Simone, dai!
      Passi “che potrebbe fare di più” (ma allora poi son boni tutti a dignene d’i campione)…
      Passi pure ch’è discontinuo…

      Ma suvvia, paragonallo a i’ Tontomilan lo si può fare per solo per volerlo insudiciare: già a piglialli ora tra Aquila e Tonto ci passa tutta la De Pin….. e per i’llungo!

      Ecco, Montolivo sì che mi pare solo un mediano dai piedi buoni e niente di più.

      Gattaccio Viola

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.