Ambrosini, Cuadrado, Savic

Scrivo questo post con una settimana di ritardo perché tanto è stato il tempo per riprendermi dalla deludente e cocente sconfitta contro il Milan. Per fortuna non abbiamo esigenze editoriali. Fino al momento in cui io ho visto la partita, lo 0-2, il migliore è stato senza dubbio Ambrosini, l’unico abituato a certe sfide. Mi dispiace togliere la prima pagina al Capitano.

Ambrosini

Ambrosini il migliore contro il MilanForse aveva da dimostrare qualcosa al Milan, forse è l’unico dei nostri abituato alla tensione certe sfide, fatto sta che è stato l’unico a non impaurirsi, l’unico a lottare, l’unico a picchiare. Purtoppo il fisico non lo supporta più ma la speranza è che i nostri giovani sappiano prendere spunto dalla dedizione alla maglia e dalla professionalità di Ambrosini.

Cuadrado

Medagliere Fiorentina: medaglia d'ArgentoSe Ambrosini è stato l’unico a picchiare, Cuadrado è stato (ed è sempre più spesso l’unico) che ha il coraggio di rischiare di farsi picchiare. L’unico che prova a saltare l’uomo, l’unico in grado di dare un guizzo alla partita.

Savic

Medagliere Fiorentina: medaglia di BronzoNon ha la personalità, né la tecnica di Gonzalo, ma non ha nemmeno i suoi difetti in copertura. Contro il Milan non ha sbagliato niente e si sta dimostrando il miglior difensore della Fiorentina.

Matri

Medaglia di legnoImpossibile non assegnare la medaglia di legno a Matri per i due gol sbagliati. Uomo di copertina si, goleador no.

Commenta per primo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.